fbpx
Napoli e Omignano-Scalo
+39 081 19750217
commerciale@selefor.it

Data governance act: Una visione d’insieme

Articolo di Giuliana Cristiano

Il 30 maggio 2022 è stato pubblicato il regolamento UE del parlamento europeo e del consiglio relativo alla governance europea dei dati e che modifica il regolamento (UE) 2018/1724[1].

Questo Regolamento stabilisce:

  • le condizioni di riutilizzo di determinate categorie di dati detenuti dagli enti pubblici all’interno dell’Unione Europea
  • un quadro di notifica e controllo per la fornitura di servizi di intermediazione dei dati
  • un quadro per la registrazione volontaria delle entità che raccolgono e trattano i dati messi a disposizione a fini altruistici
  • un quadro per l’istituzione di un comitato europeo per l’innovazione in materia di dati.

In merito al primo punto è importante specificare che esso rappresenta un ampliamento di quanto già regolamentato nel 2019 nell’ambito della direttiva 2019/1024. Con questo nuovo regolamento si intende sviluppare un meccanismo che permetta di riutilizzare i dati detenuti dagli enti pubblici di persone fisiche e/o giuridiche. I dati oggetto di analisi e protezione sono: segreti commerciali, professionali e di impresa, dati statistici e dati legati alla proprietà intellettuale, non rientreranno in questo regolamento in vece dati in possesso delle imprese pubbliche, da enti culturali o in generale d’istruzione, dati in possesso dalle emittenti pubbliche e ovviamente dati che, se diffusi, potrebbero minare la pubblica sicurezza, quindi quelli in possesso agli enti pubblici nell’ambito della difesa e della sicurezza nazionale.

Inoltre, il regolamento introduce un “servizio di intermediazione dei dati” che mira ad istaurare rapporti commerciali in un ambiente sicuro e protetto in cui titolari e utenti possano scambiarsi i suddetti dati su piattaforme digitali create appositamente per condividere gli stessi.

Per garantire affidabilità sarà creato un registro dei fornitori in modo che i potenziali clienti siano certi della provenienza e della sicurezza dei dati da acquisire.

I fornitori dei dati non potranno rivenderli o utilizzarli per trarne benefici personali, ma potranno imporre delle tariffe per le operazioni di condivisione.

Un ulteriore campo di azione riguarda la condivisione dei dati su base volontaria. Il regolamento definisce questo ambito come “altruismo dei dati”. Anche in questo caso è prevista la creazione di un registro a cui possono iscriversi le organizzazioni che intendono mettere a disposizione i propri dati per attività di cui posson beneficare tutti, ad esempio per la ricerca scientifica. L’altruismo dei dati è importante in quanto permette di sviluppare una rete solidale entro cui si utilizzino i dati non solo per fini di lucro ma anche per raggiungere degli obiettivi di benessere sociale che impattino sulla salute pubblica, sul miglioramento delle condizioni del traffico o più in generale sui cambiamenti climatici.

Per fare tutto ciò è necessario che i diversi Stati dell’Unione mettano in condizione enti pubblici e privati di condividere con le organizzazioni che mettono a disposizione questo servizio, per esempio, attraverso l’uso di piattaforme ad hoc o di altri strumenti digitali.

Il quarto e ultimo punto di analisi di questo regolamento riguarda la creazione di un comitato europeo per l’innovazione in materia di dati che sia costituito da un gruppo di esperti che possa aiutare la Commissione a rafforzare l’interoperabilità dei servizi di intermediazione dei dati, indicare dei quadri settoriali o intersettoriali di norme e prassi comuni per trattare e condividere i dati e per finire fa da facilitatore nella cooperazione tra gli Stati membri in merito alla gestione dei dati stessi sulla base delle novità apportate da questo regolamento.

Il Governance Data Act andrà in vigore al decorrere del 24 settembre 2023, mentre le nuove norme si applicheranno 15 mesi dopo l’entrata in vigore dello stesso.


[1] REGOLAMENTO (UE) 2022/868 DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO del 30 maggio 2022 relativo alla governance europea dei dati e che modifica il regolamento (UE) 2018/1724 (Regolamento sulla governance dei dati) https://eur-lex.europa.eu/legal-content/IT/TXT/HTML/?uri=CELEX:32022R0868&from=EN#d1e2656-1-1

 

Per contenuti come questo e su tanti altri temi, Iscriviti alla nostra Newsletter!!

 

Giuliana Cristiano

Tirocinante psicologo presso Selefor s.r.l. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.