DOCUMENTO INFORMATIVO AI SENSI DELL’ART. 13 DEL REGOLAMENTO (UE) 2016/679

Il documento informativo di cui all’art. 13 del Regolamento (UE) 2016/679 (di seguito GDPR), riguarda le attività di trattamento di dati personali di contatto di persone interessate a ricevere la newsletter Selefor CReFIS.

DESCRIZIONE DELLE ATTIVITÀ DI TRATTAMENTO

Le attività di trattamento consistono

nella raccolta di dati nominativi e di contatto attraverso il form, presente nel sito di Selefor, relativo all’adesione alla newsletter Selefor CReFIS.

IDENTITÀ E I DATI DI CONTATTO DEL TITOLARE DEL TRATTAMENTO

Il Titolare del trattamento è la società Selefor S.r.l., con sede legale in Via G. Porzio n. 4 Centro Direzionale – Isola G/7 80143 Napoli, contattabile ai seguenti recapiti:

– Tel. 081 19750217

– Fax: 081 19750219

– e-mail: direzione@selefor.it

– PEC: selefor@pec.it

 FINALITÀ E BASE GIURIDICA DEL TRATTAMENTO

Finalità del trattamento 

Invio della newsletter Selefor CReFIS.

Base giuridica del trattamento

Art. 6.1.a), gdpr (consenso)

PERIODO DI CONSERVAZIONE DEI DATI PERSONALI

I dati di contatto sono conservati per il periodo di validità del consenso.

DIRITTI DELL’INTERESSATO

L’interessato ha il diritto di chiedere al titolare del trattamento

– l’accesso a tali dati;

– la rettifica (in caso di errore);

– la cancellazione ai sensi dell’art. 17, GDPR (in caso di revoca del consenso);

– la limitazione del trattamento dei dati nei casi previsti dall’art. 18, GDPR, valutati in relazione al trattamento effettuato.

Con riguardo al trattamento “Invio della newsletter Selefor CReFIS”, oltre i diritti sopra indicati, l’interessato ha il diritto di revocare il consenso, precedentemente rilasciato, in qualsiasi momento ai sensi dell’art. 7.3 del GDPR. L’esercizio di tale diritto non pregiudica la liceità del trattamento effettuato prima della revoca.

Per la presentazione a Selefor dell’istanza per esercitare i predetti diritti, l’interessato può utilizzare il modulo reso disponibile dal Garante per la protezione dei dati personali.

L’interessato ha, in ogni caso, il diritto di proporre reclamo presso il “Garante per la protezione dei dati personali”.