Outplacement

SELEFOR, soprattutto nei momenti di crisi aziendale, imposta e sviluppa attività di ricollocazione del personale. Interviene sia a livello individuale che collettivo, all’interno come all’esterno dell’impresa, supportando gli individui con informazioni utili a facilitare il loro pronto reinserimento nel mondo del lavoro, e monitorandone i risultati.

SELEFOR agisce per trasformare una risoluzione del rapporto di lavoro da momento critico, dai risvolti economici e spesso conflittuali, a processo positivo e costruttivo, che possa soddisfare le esigenze e gli obiettivi delle due parti a confronto (vertice dell’azienda e lavoratore), limitando ansie, paure, conflitti. Il livello di responsabilità delle sue azioni nei confronti dei candidati è quindi molto rilevante, come lo è, ma per motivi diversi, nei confronti delle imprese che commissionano il suo intervento.
Il compito principale di SELEFOR riguarda l’offerta di un servizio di consulenza informativo, logistico e psicologico, sia nel caso di outplacement individuale che collettivo.
SELEFOR si occupa innanzi tutto di supportare il personale in cerca di un nuovo lavoro, motivandolo, accompagnandolo nel processo di valutazione del proprio valore, per stabilire nuovi schemi e nuove prospettive di “impiegabilità” all’interno della stessa azienda o nel resto del mercato del lavoro.
In caso di interventi collettivi, persegue un accordo con le parti sociali (azienda e sindacato) e con le persone interessate per definire i contenuti del piano sociale, ovvero un documento di riferimento di ogni intervento di questo tipo. In caso di outplacement individuale il piano viene stabilito assieme al lavoratore ed indica gli obiettivi futuri in relazione alle prospettive.
Inoltre, sia nel caso di outplacement individuale, che in quello collettivo, SELEFOR ha il compito di esaminare il fabbisogno di competenze delle imprese che ricercano personale, per mettere in relazione le esigenze delle aziende con l’offerta di competenze dei propri candidati, negoziandone le modalità di inserimento lavorativo ed eventualmente supportando l’azienda nel processo di selezione e nelle procedure amministrative per l’assunzione.
I compiti svolti da SELEFOR permettono di diminuire i tempi di permanenza dei lavoratori nella condizione di disoccupati, favorendo il processo di transizione da un’attività lavorativa all’altra. La sua attività permette anche all’azienda di avere molteplici vantaggi che riguardano la riduzione dei prepensionamenti, un’influenza positiva sul clima aziendale, la diminuzione di stati d’ansia per chi deve licenziare e proteggendo l’immagine aziendale dei rischi di contenzioso.
Può definire inoltre in modo chiaro tempi e costi dell’operazione d’uscita e fornire consulenza alle imprese sul rapporto di lavoro.
Nel caso di interventi di outplacement collettivo, SELEFOR si occupa di curare il marketing del progetto e di sviluppare i contatti con le aziende del territorio in cui si sta realizzando l’intervento, per promuovere la ricollocazione dei candidati in carico (job accounting).

.